La blogger Kristina

Kristina Gött – Ritorno in patria

Al termine del mio bachelor nella città di Costanza sono tornata a casa e ho deciso di lavorare in Svizzera. La versatilità aziendale di Coop mi ha dato sempre la possibilità di mettere a frutto la mia creatività e le mie idee durante il programma Trainee.

Al termine degli studi sono tornata di nuovo in patria

Al termine del mio bachelor nella bella città di Costanza sono tornata di nuovo in patria per seguire un master all'Università di Basilea. È stata un'esperienza molto positiva e mi ha aperto gli occhi: avrei lavorato in Svizzera. Nel tempo libero mi piace giocare a tennis. Mi vedo spesso con gli amici e da due anni faccio parte di una banda di Guggenmusik, un hobby che mi appassiona molto visto che da bambina non ho imparato a suonare nessuno strumento. D'inverno vado spesso a sciare. 

Le mie giornate lavorative sono molto varie

Durante il programma Trainee ho lavorato principalmente nella CP 12 Pane e prodotti di panetteria. Qui ho seguito l'intero processo di produzione: dal concepimento dell'idea, allo sviluppo fino all'introduzione del prodotto finale. Questo prevedeva anche il dialogo costante con i fornitori e naturalmente un'analisi regolare dell'assortimento, della concorrenza e dei gruppi target per poter garantire il massimo della qualità e riconoscere le potenzialità degli assortimenti. Inoltre, ho collaborato a stretto contatto con il nostro team Design imballaggi per la realizzazione e la rielaborazione delle confezioni. Qui posso mettere a frutto la mia creatività. E le giornate lavorative nel complesso sono molto varie. 

La responsabilità del progetto è totalmente nostra

Durante il programma come trainee abbiamo anche la possibilità di scrivere un progetto e di presentarlo in seguito su vasta scala. La responsabilità del progetto è totalmente nostra. Nel mio caso si tratta di un progetto cosiddetto "Best in Class", che prevede la rielaborazione completa di un assortimento già esistente. L'obiettivo finale è quello di dar forma a un assortimento che riesca a imporsi sul mercato per la qualità, che sia equo nei confronti dei clienti oltre che giusto e competitivo nel prezzo. Inoltre il progetto dovrebbe identificare e colmare i vuoti all'interno dell'assortimento. Per me è un'esperienza davvero interessante, perché mi permette di conoscere tanti processi di Coop e mi dà la possibilità di collaborare con molti settori diversi (ad es. con gli esperti della nostra panetteria di Schafisheim, l'Assicurazione qualità, il Design imballaggi e il reparto Pubblicità e Comunicazione). 

Coop è un'azienda molto aperta

Coop è una grande azienda molto versatile, dove è possibile collaborare con le persone dei reparti più disparati. Per questo ho imparato moltissimo. La considero anche un'azienda molto aperta: ognuno può proporre le proprie idee e tutti vengono supportati nel loro sviluppo professionale. Non posso che consigliare Coop come datore di lavoro.