Nel mondo Coop ci impegniamo attivamente per l'uguaglianza

L'uguaglianza ricopre un ruolo di primo piano all'interno del Gruppo Coop. Dalla parità salariale ad allettanti modelli di lavoro a tempo parziale fino all'aumento della presenza femminile in posizioni dirigenziali: sono tutti temi che da Coop promuoviamo applicando tante misure diverse.

Ci impegniamo per la parità salariale

All'inizio dell'aprile 2020 Coop ha ricevuto dall'Associazione Svizzera per Sistemi di Qualità e di Management (SQS) la certificazione “Fair Compensation” per le proprie Direzioni. È la conferma che la politica salariale di Coop soddisfa i criteri per il rispetto della parità salariale. Coop si confronta già da tempo su questo argomento, e il suo impegno quale prima grande azienda svizzera di commercio al dettaglio è stato ora riconosciuto con il certificato. Ciò dimostra che presso Coop tutti i collaboratori hanno le stesse opportunità, indipendentemente dal sesso o dalla provenienza.

Ci impegniamo per offrire condizioni di lavoro eque

Nel 1914 siamo stati la prima azienda al dettaglio della Svizzera a introdurre il Contratto collettivo di lavoro (CCL). Grazie alle nostre cinque parti sociali il CCL ha una base di consenso ampia, come mai nessun'altro contratto del settore prima d'ora. Il nostro CCL regola i fondamenti per garantire un rapporto positivo e condizioni di assunzione all'avanguardia nel settore del commercio al dettaglio. Perché da noi la fiducia si basa anche sulla sicurezza. Oltre alla parità salariale, ai collaboratori offriamo anche altre misure come il congedo di paternità di tre settimane e un contributo finanziario per l'accudimento esterno dei bambini (Coop Child Care).  

Leggi il contratto collettivo di lavoro  

Il genere non conta. Conta il carattere.

Sandra Krüsi, gerente

Ci impegniamo per offrire allettanti modelli di lavoro a tempo parziale

Per studentesse o studenti che hanno bisogno di adattare il proprio orario di lavoro al piano di studi oppure per chi desidera semplicemente più tempo per sé così da trovare il giusto equilibrio tra vita e lavoro. Con i nostri modelli è possibile lavorare a tempo parziale. Le ragioni che spingono una persona a scegliere un orario di lavoro ridotto sono tante quante i modelli che offriamo. 

Contratti di lavoro a tempo parziale per posizioni dirigenziali?

Contratti di lavoro a tempo parziale per posizioni dirigenziali? Ecco il nostro panorama ricco di opportunità. Volete dare uno sguardo alla vita lavorativa di alcuni collaboratori a tempo parziale? Allora vi presentiamo Janine e Jari.   

Jari Villoria, Vice gerente Retail
«Ho scelto un contratto di lavoro a tempo parziale da Coop, così la mia compagna e io possiamo dedicarci maggiormente alla nostra bambina. La sfida per una posizione dirigenziale a tempo parziale consiste nel riuscire a conciliare lavoro e famiglia. In questo modo ho la possibilità di passare più tempo a casa e concentrarmi completamente sul lavoro quando sono in ufficio.»

Janine Steiner, Responsabile HR-Services / DR
«Nel modello a tempo parziale è importante che gli orari di lavoro possano essere organizzati in modo flessibile per permettere di conciliare famiglia e professione. È inoltre necessario il sostegno e la comprensione del dirigente. Rivesto una posizione quadro e lavoro a tempo parziale. Per quanto riguarda il mio settore posso dire di avere un ottimo superiore che mi sostiene e mi dà fiducia.»